Home Dipendenti Pubblici Bonus baby sitter centri estivi, pronte le domande online

Bonus baby sitter centri estivi, pronte le domande online

by Redazione
bonus baby sitter centri estivi centro estivo bonus baby-sitting nonni zii domanda 1200 euro 2000 euro 1000 euro 600 euro covid-19 inps pin

Il bonus baby-sitting per i mesi di Aprile e Maggio potrà essere speso per pagare una baby sitter oppure incassato direttamente per il pagamento di un centro estivo.


Bonus baby sitter centri estivi, pronte le domande online. Con il Messaggio numero 2350 del 05 Giugno 2020 l’INPS rende noto il rilascio della procedura telematica per richiedere il bonus baby-sitting per i mesi di Aprile e Maggio 2020.

>> Vedi entro quanto tempo è possibile utilizzare l’importo del Bonus Baby sitter <<


Bonus Baby sitter centri estivi, da 600 a 2000 euro

La nuova domanda per il bonus baby sitter centri estivi è già disponibile sul sito dell’INPS. L’importo spettante massimo è per i lavoratori dipendenti, autonomi, professionisti e parasubordinati sarà pari a 1200 euro. Ciò significa che chi ha già percepito un importo pari 600 euro con la prima domanda, relativa al mese di Marzo, potrà richiedere soltanto ulteriori 600 euro. Mentre chi non ha fruito del voucher potrà ancora richiedere l’importo massimo di 1200 euro, cioè un importo pari a due mensilità.

Lo stesso vale per i dipendenti pubblici dei settori sanità, sicurezza e difesa. Questi lavoratori, in virtù della loro attività che non prevede altre forme di sostegno al reddito, ma al contrario si sono ritrovati a dover lavorare in prima linea, hanno diritto al bonus baby sitter centri estivi per un importo pari a 1000 euro per ogni mensilità. Per loro l’importo massimo erogabile complessivo è pari a 2000 euro, quindi due mensilità. Ciò significa che chi ha già percepito il bonus baby-sitting di Marzo pari a 1000 euro potrà richiedere solo altri 1000 euro con la seconda domanda. Se invece non è stata presentata la domanda per il mese di marzo, con la seconda domanda bonus baby sitter centri estivi potrà richiedere fino a 2000 euro.

Per richiedere il pagamento diretto al fine del pagamento di un centro estivo all’intero della domanda andrà selezionata la voce Servizi Integrativi per l’Infanzia.

bonus baby sitter centri estivi centro estivo bonus baby-sitting nonni zii domanda 1200 euro 2000 euro 1000 euro 600 euro covid-19 inps pin


La procedura prevede il pagamento diretto sul conto corrente del genitore richiedente, il quale poi potrà essere speso per il pagamento del centro estivo.


Bonus Baby-sitter

Se invece si vuole optare per la procedura che prevede il pagamento direttamente alla baby sitter da parte dell’INPS sarà necessario selezionare la voce Bonus baby-sitter all’interno della domanda.

bonus baby sitter centri estivi centro estivo bonus baby-sitting nonni zii domanda 1200 euro 2000 euro 1000 euro 600 euro covid-19 inps pin


Come presentare la domanda

Il beneficio del bonus baby-sitting deve essere richiesto dal genitore convivente con il minore, e la domanda può essere presentata in una delle seguenti modalità:

Non è possibile richiedere voucher baby-sitting se l’altro genitore è disoccupato/non lavoratore o con strumenti di sostegno al reddito (ad esempio, NASPI, CIGO, indennità di mobilità, ecc.).
E’ possibile richiedere il voucher baby-sitter solo se si non si fruisce del congedo straordinario COVID-19 per dipendenti autonomi.


Come iscriversi al Libretto Famiglia per utilizzare il bonus

Oltre alla presentazione della domanda di Voucher Baby-sitting sarà necessaria l’iscrizione all’interno del portale Prestazioni di lavoro Occasionale- Libretto Famiglia INPS, che è già disponibile sul sito dell’INPS.

La procedura di utilizzo prevede non solo l’obbligo di iscrizione da parte del datore di lavoro (genitore o tutore) in qualità di UTILIZZATORE, ma deve iscriversi anche il lavoratore (baby sitter) in qualità di PRESTATORE.

Bonus baby-sitting, nonni e zii come baby sitter


Entrambe le iscrizioni devono essere eseguite online o tramite contact center INPS al numero 803 164 con il proprio codice PIN DISPOSITIVO. Se non si è in possesso del PIN è possibile eseguire l’iscrizione tramite patronato o con lo SPID rilasciato da Poste Italiane.

La mancata appropriazione telematica del bonus baby-sitting, entro e non oltre gli indicati 15 giorni solari dalla ricevuta comunicazione di accoglimento della domanda tramite canali telematici, equivale alla rinuncia tacita al beneficio stesso.

Attivazione Bonus baby-sitting – Libretto Famiglia

Circolare INPS di riferimento n° 44 del 24/03/2020

previdenza facile telegram