Home Pensioni Bonus Poletti, la rivalutazione delle pensioni anche a settembre

Bonus Poletti, la rivalutazione delle pensioni anche a settembre

by Redazione
bonus poletti

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 70 del 10 marzo – 30 aprile 2015le pensioni che nel 2011 e 2012 risultavano di importo lordo compreso tra 3 e 6 volte il trattamento minimo (cioè comprese tra 1.486,29 e 2.988,93 euro al lordo delle trattenute) avranno diritto, nel mese di agosto, al cosiddetto bonus Poletti legato alla mancata rivalutazione decisa dalla Fornero durante il Governo Monti.

 

Lo chiamano bonus, ma in realtà è un pagamento UNA TANTUM legittimamente spettante (nessun regalo dal governo Renzi) ai pensionati, che non rappresenta quello che effettivamente sarebbe dovuto essere versato qualora vi fosse stata una normale rivalutazione, ma si sa, in tempo di crisi bisogna accontentarsi se non  ci si vuole rodere troppo il fegato.

Molti pensionati però, pur avendo diritto al bonus, che doveva essere accreditato in modalità automatica, e quindi senza la necessità di presentare domanda all’INPS, non si sono visti accreditare il bonus sul rateo n°8 del 2015.

Questo è accaduto in quanto c’è stato un ritardo nella trasmissione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate, di conseguenza, tutti gli aventi diritto che non hanno avuto il pagamento in agosto lo riceveranno a settembre.

 

Come capire se ho diritto al Bonus Poletti?

Controllate il dettaglio della vostra pensione online con il codice PIN sul sito dell’INPS (www.inps.it Servizi Online -> Servizi per il Cittadino -> Fascicolo Previdenziale del Cittadino -> Prestazioni -> Pagamenti) e verificate se tra il 2011 e 2012 l’importo della vostra pensione lordo era di importo compreso tra 1.486,29 e 2.988,93 euro. Se sì avete diritto al bonus Poletti.
Maggiori informazioni potete trovarle nel Messaggio INPS numero n. 4993 del 27/07/2015.

 

Non ho ricevuto il bonus Poletti ad agosto.
Come capire se lo riceverò a settembre?

Facile. Basta chiamare il numero verde 803 164 , gli operatori INPS sono in possesso della lista dei pensionati che riceveranno il pagamento in ritardo e vi sapranno dire se il vostro nome è presente o meno nella lista.

 

Bonus Poletti pensione di reversibilità

Se siete in possesso di una pensione di reversibilità e la percepite già dal 2011 avete diritto alla rivalutazione automatica senza dover presentare alcuna domanda all’INPS.

 

Bonus Poletti Eredi

Se siete eredi di un pensionato deceduto tra il 2011 ed il 2015 la cui pensione lora era compresa tra gli importi sopracitati avete comunque diritto agli arretrati, ma in questo caso sarà necessario presentare all’INPS una domanda di ratei maturati e non riscossi.

 

Vi ricordiamo che per tutti gli importi di pensione inferiori a 1.486,29 euro e superiori a 2.988,93 euro lordi non è stato disposto alcun bonus in quanto tali pensioni sono già state rivalutate.

 

telegram previdenza facile

 

Potrebbe interessarti anche