Home Sostegno reddito Carta Acquisti 2018, requisiti e aumento dei limiti di reddito

Carta Acquisti 2018, requisiti e aumento dei limiti di reddito

by Redazione
carta acquisti 2018

La domanda per la Carta Acquisti 2018 deve essere fatta presso gli uffici postali non prima di aver presentato la dichiarazione ISEE. Aumentano i limiti di reddito  rispetto agli scorsi anni e si amplia la platea dei beneficiari

 

A chi spetta la Carta Acquisti 2018

I beneficiari della Carta Acquisti possono essere:

  • minori fino a 3 anni
  • cittadini di età pari o superiore ai 65 anni

 

Requisiti per l’accesso alla Carta Acquisti 2018

I richiedenti la Carta Acquisiti devono soddisfare determinati requisiti e limiti di reddito e sono divisi come segue.

I minori di 3 anni dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: 

  • avere un ISEE, in corso di validità, inferiore a euro 6.863,28
  • non essere, insieme ai genitori o agli affidatari:

– intestatari di più di una utenza elettrica domestica
– intestatari di utenze elettriche non domestiche
– intestatari di più di una utenze del gas
– proprietari di più di un autoveicolo
– proprietari, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo
– proprietari, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili che non sono ad uso abitativo o di categoria catastale C7
– titolari di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a euro 15.000

 

I cittadini di età pari o superiore a 65 dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • reddito pari a zero
  • se di età compresa tra i 65 e i 69 anni non godere di trattamenti pensionistici + altri redditi superiori a euro 6.863,28  nell’anno precedente alla presentazione della domanda
  • se di età pari o superiore a 70 anni non godere di trattamenti di importo superiore a 9.151,05 nell’anno precedente alla presentazione della domanda
  • avere un ISEE, in corso di validità, inferiore a euro 6.863,28
  • non essere (l’interessato o il coniuge):

– intestatari di più di una utenza elettrica domestica
– intestatari di utenze elettriche non domestiche
– intestatari di più di una utenze del gas
– proprietari di più di un autoveicolo
– proprietari, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo
– proprietari, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili che non sono ad uso abitativo o di categoria catastale C7
– titolari di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a euro 15.000
– non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni, per ricovero in Istituti di cura di lunga degenza o detenzione in Istituti di pena

 

Importi spettanti

Una volta accolta la domanda al beneficiario spetta un importo di 40 euro mensili che viene liquidato bimestralmente. Il beneficiario riceverà quindi una ricarica di 80 euro all’inizio di ogni mese dispari. Affinché non sopraggiungano ritardi o blocchi è bene rinnovare l’ISEE il prima possibile dopo la scadenza, ovvero il 15 Gennaio di ogni anno.

 

Presentazione della domanda per la Carta Acquisti 2018

La domanda per la Carta Acquisti 2018  (redatta su modello MV15 per i minori e modello MV16 per gli over 65) deve essere fatta presso gli uffici postali.
Una volta acquisita la domanda, l’ufficio postale la trasmetterà all’Inps per la verifica dei requisiti.
La carta viene rilasciata al momento della domanda o spedita all’indirizzo di residenza del richiedente entro 5 giorni dalla richiesta. In tal caso bisognerà recarsi nuovamente in posta per attivarla. Anche il PIN viene spedito da poste italiane all’indirizzo di residenza.

Tutti i richiedenti la Carta Acquisti 2018 devono ricevere a casa una lettera con l’esito della propria domanda; in caso di reiezione verranno fornite spiegazioni in merito.

 

Carta Acquisti smarrita, danneggiata o rubata

Nel caso in cui la carta dovesse essere smarrita, smagnetizzata o danneggiata, il titolare della carta ne può richiedere la sostituzione  presso l’ufficio postale.

Se la Carta Acquisti è stata rubata, invece, si dovrà procedere con il blocco immediato della carta contattando il numero verde chiama 800902122 attivo 24h.

 

Utilizzo della Carta Acquisti

La carta può essere utilizzata presso gli esercizi commerciali convenzionati e per pagare le utenze domestiche presso gli Uffici Postali. Il prelevamento di contanti non è abilitato. 

 

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche