Home Disoccupazione Carta REI Novembre 2019, le date delle ricariche

Carta REI Novembre 2019, le date delle ricariche

by Redazione
Pagamento Carta REI novembre 2019 ricarica isee giorno le date delle ricariche

Quando avverrà il pagamento Carta REI Novembre 2019? La ricarica della Carta REI viene effettuata mensilmente, e il giorno del pagamento potrebbe variare da un mese all’altro.


Carta REI Novembre 2019, le date delle ricariche. Le ricariche della Carta REI vengono effettuate mensilmente, e non sempre nello stesso giorno, anche se di solito i pagamenti avvengono circa ogni 30 giorni.

Se siete in possesso del codice PIN vi abbiamo già illustrato in questo articolo come visualizzare i pagamenti online.

Facendo l’accesso al sito INPS con il vostro PIN riuscirete a vedere la data di pagamento, l’importo liquidato, il dettaglio dei conteggi effettuati, i valori ISEE e ISRE.
Se invece non siete in possesso del PIN potete contattare il numero verde 803 164 per sapere quando viene ricaricata; se il pagamento è già stato disposto un operatore potrà comunicarvi la data esatta in cui potrete trovare la ricarica, se non è ancora stato disposta dovrete provare a richiamare nei giorni successivi. Al momento della ricarica sarà possibile prelevare i contanti dai bancomat.


Date delle ricariche Carta REI Novembre 2019

Al momento le date delle ricariche Carta REI Novembre 2019 non sono ancora disponibili
Le troverete in questo articolo non appena saranno visibili.


Quando viene ricaricata la Carta REI?

Ricordate che  l’INPS ha tempo dal 1° al 31 di ogni mese per liquidare la mensilità spettante.


Non hai ancora ricevuto la ricarica Carta REI Novembre 2019?

Se entro la fine del mese non riuscite ancora a visualizzare il vostro pagamento sul sito dell’INPS, potete contattare il numero verde INPS 803 164. Insieme ad un operatore potrete verificare che i pagamenti della vostra domanda non siano bloccati o sospesi.

Le verifiche sul diritto alla ricarica della carta REI vengono effettuate mensilmente. Il richiedente deve quindi rimanere in possesso dei requisiti richiesti per tutta la durata dell’erogazione dei pagamenti, pena la decadenza dal diritto.

Ricordate inoltre che il pagamento del Reddito di Inclusione è compatibile con l’attività lavorativa ma sempre entro i limiti di reddito previsti. In caso di nuova attività lavorativa il lavoratore deve inviare entro 30 giorni dall’inizio dell’attività il modello REI-COM.

Se non siete convinti di aver ricevuto l’importo corretto potete consultare il nostro articolo CALCOLO CARTA REI 2018, ISR E SCALA DI EQUIVALENZA per calcolare esattamente l’importo REI spettante.

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche