Home Lavoro autonomo Click day bonus 200 euro autonomi, ecco perché non ci sarà

Click day bonus 200 euro autonomi, ecco perché non ci sarà

by Redazione
click day bonus 200 euro autonomi, 200 euro artigiani e commercianti, domanda bonus 200 euro, professionisti, decreto aiuti, decreto legge bonus 200 euro autonomi, inps, domanda autonomi bonus 200 euro, professionisti 200 euro

Da giorni rimbalzano le notizie su un fantomatico click day per il bonus 200 euro agli autonomi con partita iva. Ma più che un click day sembra un clickbait


Click day bonus 200 euro autonomi, ecco perché non ci sarà. In molti ci state chiedendo quando e se ci sarà un click day per il bonus 200 euro agli autonomi, quindi artigiani e commercianti, con partita iva. Non è chiaro quale sia la fonte che ha generato questo panico tra i lavoratori, ma una cosa è certa: i fondi prima stanziati con il Decreto Legge 17 maggio 2022, n. 50 art 33 comma 1, e successivamente aumentati da 500 a 600 milioni di euro con il Decreto Legge 9 agosto 2022, n. 115 art 23 comma 1, sembrerebbero non bastare per tutti. O meglio, forse ci si rientra per un pelo.


Click day bonus 200 euro autonomi, ecco perché non ci sarà

Per questo qualcuno ha ipotizzato un click day, ovvero chi prima presenta la domanda avrà diritto al bonus, e gli altri restano fuori. Una sorta di gioco della sedia, ma meno divertente. La corsa alle domande era stata inizialmente prevista per il 15 settembre 2022, data poi smentita dai fatti poiché al momento nessuna circolare ufficiale è stata mai diramata da INPS.

Chi si ricorda il famoso click day del 1° Aprile 2020 per l’indennità COVID-19? Vittime del panico dell’incertezza economica, combinato con quello da pandemia, i lavoratori autonomi si ritrovarono in decine di migliaia in contemporanea sul sito dell’INPS per inserire la domanda. Il sito quel giorno andò in crash, ma questo era prevedibile. Il click day poi non avvenne, ed il bonus venne erogato a tutti i richiedenti.


Le risorse per autonomi e professionisti

Al momento non c’è alcuna certezza, ma è quasi certo che il click day non ci sarà nemmeno per il bonus 200 euro. Si stima un bacino di aventi diritto di almeno 3 milioni di lavoratori (tra autonomi con partita iva e professionisti, con reddito inferiore a 35.000 euro nel 2021). Se le cifre verranno confermate i lavoratori potranno tirare un sospiro di sollievo. Infatti se si moltiplicano 3 milioni di lavoratori per 200 euro si ottengono esattamente 600 milioni di euro. Questo è esattamente l’importo attualmente messo a disposizione dal governo per la copertura dell’indennità.

previdenza facile telegram