Home Maternità e paternità Come si calcola veramente l’importo dell’Assegno Unico sul Reddito di Cittadinanza

Come si calcola veramente l’importo dell’Assegno Unico sul Reddito di Cittadinanza

by Redazione
come si calcola l'importo dell'assegno unico sul reddito di cittadinanza, calcolo auu su rdc. calcolo facile assegno su reddito di cittadinanza, quota a favore dei figli, importo calcolare,importo teorico spettante, simulatore, inps, figli, minori, maggiorenni, negativo

Come si calcola l’importo dell’Assegno Unico sul Reddito di Cittadinanza? L’importo spettante non è uguale per tutti poiché varia in base all’importo del Reddito di Cittadinanza e alla composizione del nucleo familiare


Come si calcola veramente l’importo dell’Assegno Unico sul Reddito di Cittadinanza. Molte famiglie che percepiscono il Reddito di Cittadinanza sono ancora in attesa del pagamento degli arretrati di Assegno Unico e Universale sul Reddito di Cittadinanza (ne abbiamo parlato anche qui). Molti altri invece hanno ricevuto importi diversi per ogni mensilità, o comunque importi non corretti rispetto a ciò che avrebbero dovuto avere. Molti invece sbagliano proprio a fare il calcolo poiché, utilizzando il Simulatore dell’INPS, pensano di avere diritto ad un importo che invece spetta solo a chi non possiede il Reddito di Cittadinanza.

Per calcolare l’importo effettivamente spettante per una famiglia che percepisce RDC non basta utilizzare il simulatore. Infatti la formula per calcolare l’importo dell’Assegno Unico per chi percepisce RDC è diversa dalla formula utilizzata per le famiglie che non percepiscono RDC.

In questo articolo cercheremo di aiutarvi ad eseguire le operazioni di calcolo nel modo più semplice possibile. In tal modo potrete calcolare quanto vi spetta esattamente di Assegno Unico se percepite il Reddito di Cittadinanza.


Calcolo facile importo Assegno Unico su RDC

Premesso che non è proprio semplice eseguire questo tipo di calcolo, è però possibile affermare che non si tratta di una cosa impossibile. Per quanto possa sembrare complicato non è certo necessaria una laurea in matematica per calcolare l’importo effettivamente spettante per l’Assegno Unico e Universale caricato sul Reddito di Cittadinanza.

La formula per il calcolo dell’assegno è la seguente:

IMPORTO TEORICO SPETTANTE –
QUOTA RDC EROGATA IN FAVORE DEI FIGLI (MINORENNI O MAGGIORENNI) =
IMPORTO ASSEGNO UNICO EFFETTIVAMENTE SPETTANTE

Prima di eseguire questa operazione ovviamente andranno eseguiti man mano i calcoli dei fattori da inserire nella formula.


Cos’è l’importo teorico spettante

L’IMPORTO TEORICO SPETTANTE è l’importo che spetterebbe al richiedente se il nucleo familiare non avesse il Reddito di Cittadinanza. Per calcolare l’importo teorico spettante bisogna avvalersi del Simulatore messo a disposizione dall’INPS. Compilate i campi richiesti dal simulatore e cliccate sul tasto verde CALCOLO IMPORTO ASSEGNO MENSILE. In basso potrete visualizzare l’importo teorico spettante.


Cos’è la quota RDC erogata in favore dei figli(minorenni o maggiorenni)

La quota RDC erogata in favore dei minori è la parte dell’importo mensile del Reddito di Cittadinanza che viene erogata in proporzione ai figli o equiparati, che siano essi minorenni o maggiorenni.

Per calcolare la quota RDC erogata in favore dei figli bisogna effettuare la seguente operazione:

IMPORTO RDC COMPLESSIVO PERCEPITO moltiplicato per
SCALA DI EQUIVALENZA DEI SOLI FIGLI diviso per
SCALA DI EQUIVALENZA DI TUTTO IL NUCLEO FAMILIARE

Il risultato dell’operazione vi darà la QUOTA RDC EROGATA IN FAVORE DEI FIGLI.


Valori scala di equivalenza:
1 per il primo adulto
0.4 per ogni adulto del nucleo familiare successivo al primo
0.2 per ogni minore presente nel nucleo familiare
In una famiglia con un genitore adulto, un figlio maggiorenne e due figli minorenni la scala di equivalenza totale è: 1 + 0.4 + 0.2 + 0.2 = 1.8

Una volta calcolato l’importo teorico spettante e la quota RDC erogata a favore dei soli minori potremo facilmente calcolare l’importo dell’Assegno Unico e Universale effettivamente spettante su RDC, così come indicato nella formula evidenziata in giallo.

Se tale importo non coincide con l’importo effettivamente caricato sulla vostra carta potete contattare il numero verde INPS, comunicando numero protocollo e importo mancante, per inoltrare una segnalazione.


Se il risultato è un numero negativo

Può capitare anche che il risultato dell’operazione per calcolare l’importo spettante sia un numero negativo. In questo caso l’importo risultante non verrà detratto dal Reddito di Cittadinanza, ma ciò significa che l’Assegno Unico e Universale su RDC non è spettante e quindi non verrà pagato.

previdenza facile telegram