Home Maternità INPS annuncia ritardo pagamenti Novembre 2018

INPS annuncia ritardo pagamenti Novembre 2018

by Redazione
ritardo pagamenti Novembre 2018

INPS annuncia ritardo pagamenti Novembre 2018. Con un post su Facebook l’Istituto tranquillizza le famiglie che ancora non hanno ricevuto i pagamenti relativi al Bonus Bebè e la ricarica della carta Acquisti.

 

In data 20 Novembre 2018 l’INPS annuncia, attraverso la pagina Facebook INPS Per la Famiglia, che ci sarà un ritardo generale sull’erogazione dei pagamenti di Novembre 2018. Non tutte le prestazioni subiranno un ritardo, ma si fa riferimento soltanto a i pagamenti del Bonus Bebè e alle ricariche della Carta Acquisti.

Clicca qui per leggere  il post su Facebook.

 

Ritardo pagamenti Bonus Bebè Novembre 2018

Come già riportato nell’articolo Pagamento Bonus Bebè Novembre 2018 i primi pagamenti sono stati disposti per il giorno 26 Novembre 2018, ma molte famiglie riceveranno il pagamento nei primi giorni di Dicembre 2018. Il pagamento del Bonus Bebè viene solitamente effettuato ogni mese.
Il ritardo al momento si riferisce esclusivamente sul pagamento del mese di Ottobre, quindi, chi non riceverà il Bonus Bebè entro il mese di Novembre dovrebbe ricevere due pagamenti nel mese di Dicembre, ovvero le mensilità di Ottobre e Novembre 2018.

 

Ritardo pagamenti Carta Acquisti Novembre 2018

Per la ricarica della Carta Acquisti non ci sono ancora novità. I pagamenti per la Carta Acquisti vengono disposti bimestralmente, e non sempre vengono effettuati nello stesso giorno, anche se di solito i pagamenti avvengono circa ogni 60 giorni. Purtroppo non è ancora disponibile un servizio online che permetta di verificare la data della ricarica, ma è comunque possibile contattare il numero verde 803164 (06164164 da cellulare) per sapere quando viene ricaricata; se il pagamento è già stato disposto un operatore potrà comunicarvi la data esatta in cui potrete trovare la ricarica. Se non è ancora stato disposto dovrete provare a richiamare nei giorni successivi.

La ricarica attesa, che sarebbe dovuta avvenire nei primi giorni di Novembre, è relativa al bimestre Novembre-Dicembre 2018.

Niente panico quindi, i pagamenti non sono sospesi, ma si tratta semplicemente di un ritardo di cui l’Istituto si scusa pubblicamente. Non è specificato il motivo del ritardo ma L’INPS assicura la lavorazione dei pagamenti in questi giorni.

 

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche