Home Lavoro autonomo Maternità obbligatoria da quando inizia, quanto dura e quando finisce

Maternità obbligatoria da quando inizia, quanto dura e quando finisce

da Redazione
maternità obbligatoria quando finisce, quanto dura, quando inizia, data presunta parto, data effettiva parto, domanda maternità dipendenti, calcolo durata maternità obbligatoria, maternità posticipata prorogata, maternità anticipata

L’indennità di maternità obbligatoria ha una durata di 5 mesi per tutte le lavoratrici (dipendenti, autonome o parasubordinato) ma le date di inizio e fine possono variare in base ad alcuni parametri. Da non confondere con maternità anticipata o prorogata.


Maternità obbligatoria da quando parte, quanto dura e quando finisce. L’indennità di maternità obbligatoria è prevista per tutte le lavoratrici dipendenti, parasubordinate o autonome. Tra le 3 categorie di lavoratrici cambia il tipo di domanda ed il soggetto che effettua il pagamento, ma la durata è la stessa per tutte.


Maternità obbligatoria quanto dura

L’indennità di maternità dura 5 mesi per le lavoratrici dipendenti, parasubordinate o autonome. L’unica eccezione che prevede il prolungamento della maternità obbligatoria è quella in cui si verifica il parto in una data successiva alla data presunta del parto. Questo accade poiché si garantisce un periodo di post-parto di almeno 3 mesi, e non meno.

Esempio

– data presunta parto 1 Settembre
– data inizio congedo 1 Luglio
– data effettiva parto 10 settembre
– data fine maternità 10 dicembre

In questo caso la maternità durerà 5 mesi e 10 giorni

Possono verificarsi delle condizioni che prevedono un prolungamento per periodo di astensione dal lavoro, da non confondere con la maternità obbligatoria, che sono chiamate maternità anticipata e maternità posticipata:

  • la maternità anticipata, per gravidanza a rischio o lavoro a rischio, la cui durata varia in base alle condizioni di lavoro o di salute della singola lavoratrice e prevede l’astensione anticipata dal lavoro
  • la maternità posticipata (o prorogata) per lavoro a rischio durante l’allattamento, prevede l’astensione dal lavoro fino al settimo mese successivo al parto


Maternità obbligatoria quando inizia

L’indennità di maternità obbligatoria inizia dal primo giorno dell’ottavo mese di gestazione.
Se la puerpera desidera avvalersi della flessibilità di maternità, e ne ha i requisiti (qui un approfondimento) allora può fruire della maternità per un mese prima del parto e 4 mesi dopo il parto. In questo caso la maternità parte dal primo giorno del nono mese di gestazione.

C’è inoltre la possibilità di fruire dell’intero periodo (cinque mesi) di maternità esclusivamente dopo il parto, e quindi lavorare fino al nono mese di gravidanza. In questo caso la maternità inizia dal giorno del parto. Qui un approfondimento.


Maternità obbligatoria quando finisce

Per calcolare quando finisce la maternità obbligatoria è necessario verificare sempre la data presunta del parto e la data effettiva.

Se la data presunta del parto coincide con la data effettiva la maternità obbligatoria finisce alla scadenza del terzo mese successivo al parto. La scadenza si sposta al quarto o al quinto mese successivo al parto, a seconda se la lavoratrice abbia scelto di lavorare anche durante l’ottavo mese di gravidanza o fino al nono mese.

Se la data presunta del parto è precedente alla data effettiva, poiché il totale dei mesi non può mai essere inferiore a cinque mesi, la maternità obbligatoria termina alla fine del terzo mese successivo alla data effettiva del parto.

Se la data presunta del parto è successiva alla data effettiva del parto, l’ultimo giorno corrisponde all’ultimo giorno del terzo mese successivo dalla data presunta del parto. Questo è l’unico caso in cui la maternità obbligatoria finisce per durare più di 5 mesi.

previdenza facile telegram