Home Maternità e paternità Nuovo Simulatore calcolo importo mensile Assegno Unico e Universale

Nuovo Simulatore calcolo importo mensile Assegno Unico e Universale

da Redazione
simulatore calcolo importo assegno unico e universale inps importo mensile assegno unico simulazione calcolo importo assegno unico inps minori

L’INPS rilascia la nuova procedura per poter calcolare in autonomia l’importo mensile spettante per l’Assegno Unico e Universale. Simulatore non ancora aggiornato in APP INPS Mobile


Nuovo Simulatore calcolo mensile importo Assegno Unico e Universale. Sul sito istituzionale l’INPS ha rilasciato una nuova versione del simulatore dell’Assegno Unico e Universale. L’applicativo permette di calcolare l’importo dell’Assegno che dovrà essere corrisposto nel 2023, applicando le disposizioni della legge di Bilancio (l. n. 197 del 29 dicembre 2022).

Per il 2023 sono stati incrementati gli importi spettanti a:

  • minori entro il primo anno di vita
  • nuclei familiari numerosi

Riconfermati gli aumenti effettuati nel corso del 2022 in favore dei figli disabili maggiorenni.


Le novità in fase di simulazione Assegno Unico

Il nuovo applicativo propone all’utente una serie di domande, che cambiano a seconda delle risposte fornite. Saranno inoltre visualizzati dei messaggi di errore qualora una risposta sia incompatibile con quelle precedenti. Nella pagina finale è presente il riepilogo e nella pagina successiva è possibile visualizzare l’importo mensile calcolato spettante in base alle risposte fornite.

L’utente può sempre modificare i dati già inseriti, ma anche tornare alla home page per ricominciare ex novo. Non c’è limite all’utilizzo dell’applicativo quindi è possibile effettuare diversi tentativi.

La compilazione è anonima quindi non c’è la verifica delle informazioni inserite con quelle personali già presenti nel proprio fascicolo INPS.

Ovviamente la simulazione non comporta la presentazione della domanda ma si tratta solo di uno schema informativo ed informale.

Se hai necessità di richiedere l’Assegno Unico e Universale clicca qui

È possibile notare l’introduzione di alcune nuove funzionalità. In particolare, nei casi di decesso del genitore richiedente o decesso di entrambi i genitori è ora possibile presentare domanda di subentro come “genitore affidatario”, “tutore del figlio” o “figlio maggiorenne”. Nell’ipotesi di decesso del tutore del genitore può subentrare il nuovo tutore del genitore.

Chi subentra, potrà presentare una nuova domanda inserendo i dati del figlio. La procedura riconoscerà in automatico che si tratta di figlio di genitore deceduto, la cui domanda è decaduta d’ufficio, e permetterà al subentrante di presentare l’istanza.

Si specifica, inoltre, che i casi di decesso dell’altro genitore, rispetto al richiedente l’assegno unico, verranno gestiti d’ufficio con l’automatico aggiornamento degli importi, senza la necessità che sia presentata un’ulteriore domanda.

I Patronati potranno ora estrarre l’elenco delle domande patrocinate in formato Excel utilizzando l’apposita funzione “Esporta Excel”.

Infine, ma non meno importante, l’aggiornamento che tutti aspettavamo: nella consultazione delle domande presentate, sia da parte del cittadino che del Patronato, quando la domanda si trova nello stato “In istruttoria”, “In evidenza alla sede” o “In evidenza al cittadino” verrà visualizzata la data dell’ultima istruttoria mensile effettuata, oltre che le motivazioni che hanno prodotto le suddette evidenze.


Come accedere al Simulatore Assegno Unico e Universale

Il simulatore l’importo dell’Assegno Unico e Universale, accessibile dagli utenti anche senza autenticazione, è disponibile al seguente link.

previdenza facile telegram