Home Disoccupazione RdC 2023 per queste famiglie Luglio sarà l’ultimo mese

RdC 2023 per queste famiglie Luglio sarà l’ultimo mese

da Redazione
rdc luglio ultimo mese, ultimo mese luglio reddito di cittadinanza, ultimo mese rdc, carta solidale rdc, cosa fare senza reddito

Per chi terminerà il Reddito di Cittadinanza nel mese di Luglio 2023? È vero che non è possibile rinnovare la domanda di RDC? Cosa fare senza Reddito di Cittadinanza? Si avrà diritto almeno alla Carta Solidale da 382 euro?


RdC 2023, per queste famiglie Luglio sarà l’ultimo mese, senza garanzia della Carta Solidale. Una doccia fredda per i percettori di Reddito di Cittadinanza, molti dei quali a Luglio riceveranno l’ultimo mese di pagamento. Sono tanti i cittadini che non sono ancora stati informati di questa novità, ma d’altronde c’era da aspettarselo. Con l’anno in corso infatti si chiude il cerchi del sussidio più discusso della storia. Tra frodi e burocrazia non c’è dubbio che il Reddito di Cittadinanza abbia salvato dalla strada e dalla fame decine di migliaia di famiglie.


Reddito di Cittadinanza 2023 Luglio sarà l’ultimo mese

A Luglio arriverà l’ultimo mese di Reddito di Cittadinanza per i nuclei familiari che hanno percepito il RdC per almeno 7 mesi a partire da Gennaio 2023. Dunque anche chi ha fatto la domanda nel 2022 con diritto a percepire 18 mesi vedrà comunque la sua domanda terminata a Luglio 2023.

Questa scadenza si applica solo se nel nucleo familiare non sono presenti minori, disabili o ultrasessantenni.

Ferma restante l’assenza nel nucleo familiare dei soggetti sopra descritti, il limite di fruizione del Reddito di Cittadinanza nel 2023 rimane di 7 mesi.

Ne deriva che, se ad esempio avete fatto la domanda a Febbraio 2023, con decorrenza Marzo 2023, il vostro RdC scadrà a Settembre 2023 e non sarà possibile rinnovarlo.

>> Chi avrà il Reddito di Cittadinanza fino a Dicembre? <<


Cosa fare senza Reddito di Cittadinanza?

L’unica soluzione alla fame e allo sfratto è l’attività lavorativa. Lo sappiamo, la risposta era abbastanza ovvia, ma il Governo evidentemente non ha pensato a sostituire immediatamente il Reddito di Cittadinanza con altro sussidio, seppur transitorio.

Difficile pensare che questa situazione non porti alla riesplosione del lavoro nero, che tanto dal Reddito di Cittadinanza era stato osteggiato.


Chi ha terminato il Reddito di Cittadinanza avrà almeno diritto alla Carta Solidale da 382 euro per la spesa?

Purtroppo il diritto alla Carta Solidale Postepay da 382,50 non spetta ai titolari del Reddito di Cittadinanza. Una volta terminato il RdC il nucleo familiare dovrebbe riacquisire il diritto alla Carta Solidale. ma c’è un problema. Le liste degli aventi diritto verranno ultimate proprio nel mese di Luglio (coincidenza?). Ciò significa che la maggior parte dei titolari di RdC che a Luglio risulteranno ancora beneficiari non avranno diritto alla Carta Solidale. Un’altra bella fregatura.

previdenza facile telegram