Home Disoccupazione Reddito di Cittadinanza: stato domanda acquisita

Reddito di Cittadinanza: stato domanda acquisita

by Redazione
stato domanda acquisita reddito di cittadinanza

Reddito di Cittadinanza, stato domanda acquisita. Che significa e quanto manca per la lavorazione?

 

Reddito di Cittadinanza, stato domanda acquisita: che significa? Molte delle persone che hanno presentato la domanda per il RdC o PdC troveranno inizialmente la voce Acquisita in corrispondenza dello stato domanda. La domanda infatti viene acquisita dai sistemi INPS entro circa 7/10 giorni dalla data di presentazione.

Al momento dell’acquisizione ad ogni domanda viene assegnato un numero di protocollo. Il numero di protocollo viene comunicato al richiedente tramite sms o e-mail, in base ai contatti forniti al momento della domanda.

Lo stato di acquisizione può durare qualche settimana. Una volta acquisita la domanda viene messa “in coda” per essere elaborata in ordine cronologico di arrivo. Tuttavia può capitare che alcune domande, nonostante siano state presentate prima, vengano lavorate più tardi di altre presentate successivamente. Il motivo di questi disguidi per ora rimane sconosciuto.

Una volta superati i controlli preliminari la domanda acquisita dovrebbe essere lavorata entro la fine del mese successivo alla data di presentazione della stessa.

 

Stato domanda acquisita da troppo tempo, che fare?

Ci segnalano che in questo momento si stanno riscontrando dei ritardi nelle lavorazioni. Nonostante la maggior parte delle domande presentate in Marzo 2019 siano già state lavorate e liquidate ne rimangono ancora molte in sospeso.

Gli Enti mettono a disposizione diversi canali per la verifica della propria domanda. Se la domanda risulta acquisita da molto tempo l’utente può:

  • contattare il numero verde INPS 803 164
  • recarsi direttamente presso la propria sede INPS di appartenenza
  • contattare l’ente presso cui è stata presentata la domanda (Poste, CAF, Patronato, ecc…)
  • scrivere all’INPS attraverso il servizio InpsRisponde
  • controllare la propria domanda online dal sito INPS
  • controllare la propria domanda dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali www.redditodicittadinanza.gov.it

 

Al momento purtroppo non è possibile inviare alcun sollecito per la lavorazione della domanda, anche se questa subisce dei ritardi, dunque non rimane che attendere pazientemente il proprio turno e nel frattempo continuare a verificare che non sia necessario presentare ulteriore documentazione.

 

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche