Home Disoccupazione REI-com: comunicare una nuova attività lavorativa

REI-com: comunicare una nuova attività lavorativa

by Redazione
rei-com

Il modello REI-com deve essere compilato nel caso in cui l’intestatario del beneficio, o un altro membro del suo nucleo familiare, dovesse intraprendere una nuova attività lavorativa

 

Il REI (Reddito di Inclusione) spetta alle famiglie con difficoltà economiche che possano soddisfare determinati requisiti reddituali.

Tuttavia la prestazione è compatibile con una attività lavorativa, purché il nucleo familiare non superi le soglie stabilite per ISEE e  ISRE. In questo caso, però, è necessario compilare il modello REI-com indicando le informazioni richieste.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODELLO

Il modello REI-com deve essere compilato dal componente del nucleo familiare che ha intrapreso l’attività lavorativa. Nel modello deve essere indicato anche il codice fiscale dell’intestatario del REI, ovvero colui che ha presentato la domanda.

 

QUANDO COMPILARE IL MODELLO REI-COM

Il modello REI-com deve essere compilato:

  • nel caso in cui, al momento della domanda, uno o più componenti del nucleo familiare stiano svolgendo un’attività lavorativa. In tal caso il modello REI-com va allegato alla richiesta del REI al momento della presentazione della domanda
  • nel caso in cui, durante l’erogazione del REI, uno o più membri del nucleo familiare dovessero intraprendere una nuova attività lavorativa. In tal caso il modello REI-com deve essere inoltrato all’INPS entro 30 giorni dall’inizio dell’attività lavorativa, pena la decadenza dal diritto del REI
  • nel caso in cui l’attività lavorativa già comunicata dovesse proseguire nell’anno solare successivo. In tal caso la comunicazione deve essere inoltrata nuovamente entro il mese di Gennaio, pena la decadenza della prestazione

 

Gli importi reddituali derivanti dalle attività lavorative dichiarate saranno utilizzati dall’INPS per la verifica dei requisiti economici (ISEE non superiore a 6000 euro; ISRE non superiore a 3000 euro). In caso di superamento delle soglie ISEE  e ISRE l’INPS porrà in decadenza la prestazione del REI a partire dal mese successivo a quello in cui si è intrapresa la nuova attività lavorativa.

 

COME INVIARE IL MODELLO REI-COM

Al momento non è specificata alcuna modalità di invio del modello, di conseguenza il nostro consiglio è sempre quello di consegnare il modello cartaceo direttamente allo sportello della propria sede INPS di competenza, avendo cura di farsi rilasciare una ricevuta di presentazione debitamente protocollata. L’alternativa può prevedere un invio tramite raccomandata allegando un documento d’identità del dichiarante (la persona che ha intrapreso un nuovo rapporto di lavoro), oppure l’invio tramite PEC.

 

telegram previdenza facile

 

Potrebbe interessarti anche