Home Disoccupazione Revoca della trattenuta sindacale sulla NASPI

Revoca della trattenuta sindacale sulla NASPI

by Redazione
REVOCA DELLA TRATTENUTA SINDACALE SULLA NASPI

La richiesta di revoca della trattenuta sindacale sulla NASPI può essere inviata online attraverso il sito INPS con il codice PIN dispositivo.

 

Hai presentato la domanda di disoccupazione tramite patronato ma vuoi inviare una richiesta di revoca della trattenuta sindacale? Con il PIN dispositivo è facilissimo, puoi revocare la quota associativa in due minuti dal tuo PC.

Vi avevamo già spiegato in questo articolo i motivi per cui non è conveniente presentare la domanda di NASPI tramite CAF o patronato. Il motivo principale è proprio di natura economica e a volte non si lascia all’utente nemmeno la possibilità di scelta, ma esso viene confuso della promessa dell’invio della domanda a titolo gratuito. Al momento della domanda, infatti, si firma l’iscrizione al sindacato o ente erogante il servizio di compilazione ed invio domanda. Insieme a questa si accetta che venga applicata mensilmente, e per tutta la durata della NASPI (o anche DIS-COLL), la trattenuta sindacale sul rateo mensile della propria indennità.

In pratica, quando inizieranno ad arrivare i soldi dall’INPS, i pagamenti arriveranno già decurtati dell’importo spettante al patronato. Tale importo può variare da 5 fino a 30 euro al mese. Provate a moltiplicarli per 24 mensilità (durata massima della NASPI). E’ logico che chi non è stato informato della trattenuta al momento della domanda possa sentirsi ingannato e richiedere quindi la revoca della trattenuta sindacale.

Oltre alla revoca della trattenuta è possibile anche inviare una richiesta di variazione per la delega sindacale, questo qualora decidiate, in corso di NASPI, di cambiare sigla sindacale a cui assegnare la vostra quota associativa.

Di seguito vi illustriamo come farne richiesta. La procedura è molto facile e veloce e la trattenuta sindacale verrà revocata dal mese successivo alla vostra richiesta.

 

Come richiedere la revoca della trattenuta sindacale sulla disoccupazione NASPI

Per richiedere la revoca della trattenuta sindacale sulla disoccupazione NASPI bisogna essere in possesso di codice PIN dispositivo per poter compilare ed inoltrare il modello Naspi-com. Di seguito trovate le slide del modello da compilare.

 

revoca della trattenuta sindacale su naspirevoca della trattenuta sindacale su naspi

Dalla tendina dovete selezionare la voce REVOCA , e nelle successive la sigla sindacale alla quale non volete più destinare l’importo trattenuto. Una volta scelta dalla tendina la voce REVOCA il sistema vi conferma che la trattenuta del contributo associativo non sarà più applicato sulla vostra NASPI a partire dal mese successivo a quello in cui la richiesta viene presa in carico dall’INPS. Per questo motivo non può essere retroattiva, ovvero non possono esservi restituite le quote applicate nei mesi precedenti.

revoca della trattenuta sindacale su naspi

Qualora voleste invece destinare la vostra quota associativa ad un altro sindacato o patronato potete selezionare la voce DELEGA dalla tendina. In tal caso, nelle tendine seguenti, dovete selezionare la sigla del sindacato o patronato a cui volete invece destinare tale importo.

 

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche