Home Disoccupazione Stato domanda RdC: in evidenza alla sede

Stato domanda RdC: in evidenza alla sede

by Redazione
in evidenza alla sede stato domanda rdc isee

Stato domanda Reddito di Cittadinanza: in evidenza alla sede. Che significa? Come sbloccarla e quanto tempo ci vuole per il primo pagamento


Stato domanda RdC: in evidenza alla sede. Il nucleo familiare richiedente il Reddito di Cittadinanza deve attendere che la domanda venga lavorata ed accolta da parte del sistema centrale INPS prima di poter ottenere la prima ricarica sulla Carta RdC. In base alle informazioni inserite nell’ISEE e nella richiesta di RdC lo stato domanda potrebbe variare.


Stato domanda RdC: in evidenza alla sede

Quando la domanda si trova nello stato In evidenza alla sede bisogna innanzitutto capirne la motivazione. Questa informazione può essere fornita dagli operatori telefonici INPS contattando il numero verde 803 164. In alternativa è possibile consultare le stesse informazioni utilizzando:

Nella maggior parte dei casi il motivo per cui la domanda di Reddito di Cittadinanza si trova nello stato In Evidenza alla Sede è perché l’ISEE presenta omissioni o difformità.

ISEE con omissioni o difformità, cosa significa?
Lo stato dell’ISEE è inteso con omissioni o difformità quando all’interno della dichiarazione risultano dei dati incongruenti o mancanti rispetto alle informazioni in possesso dell’Agenzia delle Entrate. In tal caso non è possibile modificare la dichiarazione ma va ripresentata indicando tutti i dati corretti evitando errori o dimenticanze.


Come risolvere il problema e quanto tempo ci vuole

Se la domanda si trova In Evidenza alla Sede a causa dell’ISEE difforme è necessario inviare immediatamente una nuova dichiarazione ISEE. Una volta ricevuta l’attestazione del nuovo ISEE bisognerà fornire il numero di protocollo alla propria sede INPS di competenza oppure contattando il numero verde INPS per richiedere l’invio di una segnalazione per l’aggiornamento dei dati della domanda.

A seguito di questa procedura la domanda dovrebbe essere sbloccata entro e non oltre 30 giorni dall’avvenuta comunicazione.

Al momento non siamo al corrente di altre cause che potrebbero determinare questo stato domanda. In tal caso potete inviarci una comunicazione attraverso i commenti in fondo all’articolo oppure contattando il numero verde INPS.

previdenza facile telegram

Potrebbe interessarti anche