Home Sostegno reddito Trasformare Naspi in ALAS e viceversa in caso di errore

Trasformare Naspi in ALAS e viceversa in caso di errore

by Redazione
trasformare naspi in alas, domanda naspi in alas, trasformazione alas in naspi, domanda sbagliata, domanda errata, errore, autonomi, spettacolo, dipendenti

La trasformazione di una domanda di Naspi in ALAS, e viceversa, è possibile qualora il richiedente abbia presentato la domanda sbagliata.


Trasformare Naspi in ALAS in caso di errore. Con il Messaggio numero 4581 del 20-12-2022 l’INPS rende nota la possibilità di trasformare una domanda di Naspi in ALAS e viceversa. Questo si può fare nel caso in cui il richiedente, o chi per lui, avesse erroneamente presentato la domanda sbagliata in base alla sua posizione contributiva.


Differenze tra Naspi e ALAS

L’indennità ALAS spetta:

  • ai lavoratori autonomi che prestino a tempo determinato, attività artistica o tecnica, direttamente connessa con la produzione e la realizzazione di spettacoli;
  • ai lavoratori autonomi che prestino a tempo determinato attività al di fuori delle ipotesi di cui alla lettera a)
  • ai lavoratori autonomi “esercenti attività musicali” (di cui al punto 23-bis) dell’articolo 3, primo comma, del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 16 luglio 1947, n. 708, inserito dall’articolo 3, comma 98, della legge 24 dicembre 2003, n. 350)

L’indennità di Naspi spetta a tutti i lavoratori dipendenti, privati o della pubblica amministrazione, sportivi o dello spettacolo.


Come trasformare una domanda Naspi in ALAS e viceversa

Chi non è avvezzo alla materia potrebbe ritrovarsi a presentare una domanda non corretta per la sua posizione contributiva. Se avete dei dubbi sulla domanda da presentare potete verificare l’ultima contribuzione nel vostro estratto conto contributivo.

Se avete presentato la domanda sbagliata (dovevate presentare domanda di ALAS e invece avete presentato la domanda di NASPI, o viceversa) e questa è stata respinta a causa della mancanza del requisito contributivo avete la possibilità di presentare una istanza di variazione direttamente all’INPS.

A tale fine, le Strutture territoriali procederanno, esclusivamente su istanza dell’interessato, alla trasformazione delle domande di NASpI in ALAS, e viceversa, secondo le modalità che verranno fornite alle Strutture territoriali con apposito separato messaggio. Nel frattempo è possibile presentare istanza di variazione della domanda tramite lo sportello della propria sede INPS.

telegram previdenza facile